Come riconoscere e trattare i pidocchi nei capelli

Con l’apertura delle scuole, può tornare il fastidioso problema dei pidocchi nei capelli per i nostri bambini… scopri come riconoscerlo e trattarlo con i prodotti Derbe!

Cos’è la pediculosi?

La pediculosi è un problema molto comune in ambiente scolastico e familiare e non deve essere considerata come causa di scarsa igiene:  dipende da un piccolo parassita, il pidocchio, che vive unicamente sulla testa dell’uomo e si nutre del suo sangue.

Il pidocchio è una delle poche specie viventi che non ha subito contraccolpi al variare del clima e delle abitudini di vita dell’uomo.

In primo luogo il pidocchio infesta il cuoio capelluto che per lui rappresenta una piccola nicchia ecologica che ha subito minimi cambiamenti nel corso dei secoli. L’aumento numerico degli individui della specie umana ha costituito, per questi parassiti, un aumento sensibile di opportunità di vita e riproduzione. Le ragioni della recrudescenza di queste fastidiose infestazioni sono molteplici:

  1. La loro efficiente capacità riproduttiva.
  2. La dispersione nell’ambiente a causa di spazzolature, grattamenti, tuffi, ecc.
  3. L’uso promiscuo di baveri, poltrone, poggiateste, cappelli, cuffie, pettini, ecc.
  4. La capacità, se espulsi , di trovare un nuovo organismo ospite.

Chi colpisce maggiormente la pediculosi?

I bambini hanno maggiori possibilità di essere contagiati per i loro giochi e per una più intensa vita sociale.

Pediculosi - Prodotti per pidocchi Derbe

Quando è più facile prendere i pidocchi?

Le probabilità di contagio viste le attuali abitudini di vita sono aumentate enormemente rispetto al passato in quanto la lunga permanenza in posti affollati (uffici, scuole, mezzi di trasporto, palestre, ecc.) non rientrava nelle abitudini di vita dei nostri progenitori.

Come prevenire la pediculosi?

Il modo più sicuro per prevenire l’infestazione da pidocchi consiste nella quotidiana osservazione dello stato del cuoio capelluto: nel caso si dovessero riscontrare delle lendini, queste devono essere sfilate immediatamente. Le uova di pidocchio si riconoscono perché hanno una forma ovale, grande circa 3 – 8 millimetri. Le lendini schiuse sono bianche, mentre quelle ancora piene hanno un colore giallastro / grigio.

Posso curare la pediculosi?

Il pidocchio è un parassita di piccole dimensioni (2-3 mm.). La femmina depone 8-10 uova (lendini) al giorno che si fissano fortemente ai capelli grazie ad una sostanza adesiva che secernono. Le lendini sono deposte in gran parte dietro le orecchie e sulla nuca e si schiudono dopo una settimana. Il pidocchio si nutre di sangue che aspira introducendo nella cute l’apparato succhiatore e causando così un forte prurito.

Il modo migliore per curare la pediculosi è usare un olio perché qualsiasi olio cosparso sui parassiti inibisce la loro respirazione e li costringe alla fuga.

Quali sono i migliori prodotti per i pidocchi?

Un olio per soffocare i pidocchi e sciogliere la sostanza colloidale che consente alle lendini di rimanere saldamente ancorate al capello.

Uno spray igienizzante che contiene una miscela di oli essenziali e di aceto dal profumo gradevole per l’uomo ma altamente sgradevoli per i pidocchi che spruzzato sui capelli del bambino, prima di portarlo a scuola, lo protegge da ulteriori possibili contagi.

I prodotti devono essere naturali per essere utilizzati tutti i giorni anche sui bambini da i 2 anni in su ( volendo anche sotto i 2 anni con l’accortezza di usare il cotone per la presenza di oli essenziali) , senza timore di danneggiare cute e capelli.

 

Il nostro approfondimento sulla Pediculosi

 


I prodotti Derbe consigliati per i pidocchi nei capelli